Legge di Attrazione? Ecco come puoi realizzare i Tuoi Desideri!

Con l'Attenzione, ho cambiato la mia vita! Ecco l'audio-corso





CLICCA QUì E ACCEDI AL SISTEMA







martedì 14 settembre 2010

e finalmente riusciamo a cambiare. e le persone che ci circondano.. ci invidiano! Ecco come faccio io

Cos'è successo?

Come mai capita questo? Questa parola: "invidia!".

Sfido chiunque a non averne provata un bel po' almeno una volta nella sua vita.

DEFINIZIONE: L'invidia è un sentimento nei confronti di un'altra persona o gruppo di persone che possiedono qualcosa (concretamente o metaforicamente) che l'invidioso non possiede (o che gli manca). ( fonte Wikipedia ).

Dunque? Penso proprio di sì. Almeno una volta nella vita, guardando qualcuno che ha qualcosa che vorremmo anche noi, lo abbiamo invidiato.

L'invidia è qualcosa che può nuocere a chi vuole raggiungere i proprio obbiettivi e desideri. quando invidiamo qualcuno, diciamo a noi stessi "guarda che fortuna, quella persona sì, ed io no" come per dire, io non potrò mai.

E' sicuramente un atteggiamento depotenziante. E chi si affaccia al pensiero positivo, crescita personale o quant'altro lo sa molto bene, ed ha trovato il sistema di smettere di invidiare.
Io per esempio ho imparato ad apprezzare le qualità delle persone che in quel momento hanno qualcosa che io ancora non ho.

Dietro qualunque oggetto, comportamento o chissà cos'altro di una persona, c'è stato sicuramente un lavoro, che sia esso interiore, sia esso lavorativo. Quella persona invidiata, ha probabilmente creduto in se stesso, nei suoi comportamenti ed in quello che faceva, avendo ben chiaro ciò che desiderava.
Ho quindi imparato ad avere stima delle persone che hanno successo, di rivolgere complimenti sinceri quando riescono ad ottenere ciò che vogliono: sono persone che non si sono arrese.

E quando siamo noi ad esser invidiati? Cosa succede?

Quando finalmente riusciamo noi ad ottenere ciò che desideriamo, notiamo che alcune persone intorno a noi, non sono realmente contente per il nostro esito. Anzi, alcune ci iniziano a vedere come diverse, come fortunate. E talvolta, questo atteggiamento, ci crea un dispiacere.

Quello che invece propongo io, è di rispettare questa invidia. Fa parte della loro crescita. Distogliere l'attenzione da chi non ci invia messaggi e comportamenti positivi verso di noi, è davvero la soluzione mmigliore.

Egoismo? Parola assai delicata anche questa.
Se per egoismo si intende "io mi sono scelto questa vita, ho creduto di poterla ottenere, e adesso continuo a desiderarla" allora sì, parliamo di egoismo, ed in realtà di un gran bene verso noi stessi.

Piuttosto regaliamo goia, felicità per quello che abbiamo ottenuto. NO SPAVALDERIA, felicità.
Facciamo notare da dove siamo partiti, che abbiamo coltivato un desiderio ed annaffiato fino a quando non è sbocciato.

E se queste persone vogliono capire il messaggio ben vengano, altrimenti pazienza, non è neanche giusto denigrarle solo perchè non sono felici per noi.

Lo saranno, un giorno, quando anche loro avranno compiuto la loro crescita in tal senso. Festeggiare per i successi altrui, è generosità verso gli altri, e verso se stessi. Significa aprire le porte al pensiero della crescita e della realizzazione.

e le persone che mi invidiano.. auguro solo felicità e bene. Comunque.

un abbraccio

Francesco

5 commenti:

zuccacapricciosa ha detto...

Parole sante Franci. Sono un essere anomalo?? Non ho mai provato invidia per nessuno, ho sempre applicato senza saperlo il processo che hai appena descritto ma prima, se non riuscivo ad ottenere qualcosa, davo colpa alla "sfortuna"... ora so che è dipeso e dipende tutto da me, se non ho ottenuto o non ottengo qualcosa è solo perchè o non lo voglio davvero e il mio inconscio lo sa, o non mi impegno abbastanza per aprire le strade che conducano quel desiderio fino a me. Ho imparato tantissimo in questi due anni, da quando ho "riscoperto tutte le verità". Le persone che non sono felici per le mie vittorie e la mia serenità, sono infelici sempre, in primis della loro Vita. Io auguro a loro tanto tanto bene, che possano un giorno sperimentare un sentimento diverso da ciò che li contraddistingue e che va al di la dell'invidia, la vera gioia, che sia per se stessi o per qualcun'altro poco importa... l'importante è che non ci mettano troppo, la Vita terrena non dura per sempre, la Vera Vita, l'essenza.... quella si. Ma se non si arriva a toccare l'essenza, e quello lo puoi fare solo con le emozioni dettate dal cuore, non ha avuto senso questa esperienza sulla Madre Terra. Grazie Franci per questo bel post. Buona giornata e buona Vita.
Cri

Francesco ha detto...

Ciao cri,sno io a ringraziarti per il tuo bellissimmo commento. e sinceramente anche a farti i complimenti per esser riuscita a non provare mai invidia. Io su quella ho dovuto lavorarci. I miei lavori sono in corso, su come voglio essere. Ed è una cosa che appunto desidero dal cuore, la volontà più forte che ci sia, la volontà che permette il cambiamento interiore :)

Grazie davvero per il tuo commento nell'augurio che le persone che passano di quì possono leggerlo.

Un abbraccio forte

Francesco

Giuliana ha detto...

Bellissimo post, condivido pienamente.

Io auguro sempre ogni bene agli invidiosi e ai lamentosi vittimisti, pur non condividendo il loro pensiero o il loro atteggiamento.
Se le persone si lamentano o sono invidiose, evidentemente hanno qualcosa da imparare in quella maniera, l'importante è che siano consapevoli che, se vogliono, possono cambiare strada.

free thinker ha detto...

L'invidia la gelosia come molti altri sentimenti se controllati sono la vita se portano a comportamenti scorretti allora si è nel torto e ci fanno sbagliare.....

Visualizza il mio blog http://freedeepthink.blogspot.com/

Francesco ha detto...

Ciao Free, Grazie per il commento!

Realizzare I Tuoi desideri? Anima Gemella?

Finalmente è possibile!

Valuta il Mio Prodotto! Garanzia 100%


Entra in http://www.leggeattrazione.net/













Pensiero positivo © 2008 Por *Templates para Você*